Duello tv in Rai tra Letta e Meloni, polemiche da centristi ed esclusi. Ma Porta a Porta cerca un compromesso

Posted on

Uno contro l’altro. Giorgia Meloni ed Enrico Letta. Il confronto Tv tra i due che, scherzosamente, in tempi meno infuocati dalla campagna elettorale, si sono definiti i Sandra e Raimondo della politica, ci sarà. Almeno per ora, nonostante le polemiche che in queste ore stanno arrivando dai centristi Renzi e Calenda.

Per ora confronto a due, anche se dopo una mattinata di attacchi, Porta a Porta ha aperto all’ipotesi di altri dibattiti o di dibattiti diversi il 22 settembre. Il primo passo è intanto invitare gli altri leader nella stessa serata per interviste di mezz’ora fuori dal confronto però.

“Alla prima serata di Porta a porta di giovedì 22 settembre che ospiterà il confronto di un’ora tra Enrico Letta e Giorgia Meloni moderato da Bruno Vespa – fa sapere la Rai – sono stati invitati a partecipare anche Matteo Salvini, Giuseppe Conte, Silvio Berlusconi, Luigi Di Maio e Carlo Calenda. Ciascuno sarà intervistato per mezz’ora con modalità da stabilire. Porta a Porta è pronta ad ospitare altri confronti nella stessa serata se ne maturassero le condizioni”.

Il confronto tra Giorgia Meloni ed Enrico Letta (che si terrà anche a Corriere.it, il 12 settembre) ha creato molti malumori in quelle forze politiche che si sentono messe all’angolo dal duello che si va profilando. Nel terzo polo soprattutto: “Credo che vada fatto a quattro: Meloni, Letta, Calenda e Conte. Gli italiani hanno dovere di sapere tra M5s, terzo polo, Pd e alleati, e centrodestra chi è più credibile. Faccio un appello al presidente e al dg Rai: non ci siano scherzi su questo, il confronto va fatto a quattro”. aveva detto il leader Iv Matteo Renzi parlando con i giornalisti a Firenze, dove ha presentato le liste per la Toscana.

Ancora più duro Carlo Calenda: “Neanche in Russia la televisione pubblica organizzerebbe un confronto due giorni prima del silenzio elettorale escludendo due coalizioni. Intervenga subito Agcom, Cda Rai e Fuortes. E a Enrico Letta dico: è questa roba qui che insegnavi in Francia? Vergogna”.

Ma proteste arrivano anche dagli altri partiti esclusi. “C’è un evidente refuso: l’assenza di Emma Bonino e di +Europa”, attaccano dalla formazione alleata con il Pd. “Non si capisce perchè, avendo invitando leader di coalizione, si siano aggiunti alcuni altri leader di lista, senza che ci siano tutti e si scelgano solo Salvini, Berlusconi e Di Maio. È evidente una palese violazione della par condicio se rimanesse questo schema, che i vertici della Rai dovrebbero spiegare alle autorità di garanzia e alla magistratura.” Così i co-portavoce di Europa Verde Angelo Bonelli e Eleonora Evi e il segretario di Sinistra Italiana Nicola Fratoianni in una nota.

Jasaseosmm.com Smm Panel is the best and cheapest smm reseller panel Buy Twitter Verification for instant Instagram likes and followers, Buy Verification Badge, Youtube views and subscribers, TikTok followers, telegram services, and many other smm services. telegram, and many other smm services.